Chi siamo

L’Associazione

L’Associazione di Promozione Sociale “Le Casette”, nasce dalla passione comune di quattro professioniste per l’educazione della prima infanzia: Silvia Melotti (presidente), Tiziana Bravi (vice presidente e coordinatrice psicologa), Eliana Molinaro (segretario) e Diana Franzin (tesoriere). Dopo aver frequentato insieme “il Guscio- Nidi Familiari Artigiani”, corso accreditato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, coordinato da Confartigianato Udine e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sviluppano l’idea di fondare un’associazione per supportare l’apertura e creare una rete di nidi familiari (servizi educativi domiciliari, come definiti dalla L. R. n. 20/2005) su tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia.

Per i servizi forniti, sono riconosciuti i contributi regionali alle famiglie dei piccoli iscritti per l’abbattimento delle rette in base all’Isee.
Trovi tutte le informazioni sul sito della regione.

La Psicologa

Tiziana Bravi, coordinatrice psicologa dei servizi educativi domiciliari dell’A.P.S. Le Casette.

Il mio ruolo è quello di supervisionare l’attività delle educatrici e sostenerle psicologicamente nel loro meraviglioso e faticoso lavoro di cura, dedizione e di educazione dei bambini della fascia 0-3.
La mia attività
Mi reco nei sed associati una volta al mese e mi fermo per un paio d’ore circa, durante l’arco della mattinata. Il mio arrivo solitamente è inaspettato da parte delle educatrici e dei bambini dei sed: c’è sempre “l’evento sorpresa” che caratterizza questi momenti da trascorrere assieme. Dopo una prima osservazione riguardo la relazione tra educatrice e singolo bambino/gruppo bambini e l’ambientamento di ciascun di questi in nido, segue un confronto con l’educatrice rispetto eventuali dubbi e criticità generali su particolari momenti della vita del bambino e/o tappe di sviluppo.
La mia formazione
Sono laureata in Psicologia dello sviluppo e istruzione e sono iscritta all’albo degli psicologi FVG, mi sono specializzata conseguendo il titolo di Psicoterapeuta ad indirizzo sistemico relazionale familiare.
Per le famiglie
Metto a disposizione la mia professionalità verso le famiglie dei sed associati, con l’obiettivo di favorire uno spazio di confronto/riflessione e supporto riguardo le difficoltà che la famiglia può incontrare durante alcuni eventi critici del suo ciclo di vita (l’arrivo di un figlio, malattia e/o morte di una persona cara, conflittualità nella coppia, cambiamenti lavorativi, adolescenza dei figli…etc). Tali eventi, infatti, possono generare malessere e di conseguenza rendere particolarmente “fragili” le relazioni all’interno del sistema famiglia, per cui va supportato verso una sua riorganizzazione con l’aiuto della terapia familiare.

Sono mediatrice familiare, il mio lavoro in questo caso consiste nel sostenere e accompagnare la coppia genitoriale lungo il delicato processo relativo alla separazione: dalla crisi coniugale alla decisione di separarsi, aiutandola a raggiungere soluzioni e accordi rispondenti ai bisogni e agli interessi di tutta la famiglia e in particolare dei figli.
Ho una formazione specifica riguardo l’elaborazione del lutto: da diverso tempo assieme alle educatrici Silvia Melotti (presidente dell’associazione e titolare del sed Hoppipolla) ed Elisa Timballo (titolare del sed La casetta di Pepita) porto avanti il progetto “Narrare il Lutto si può!”. Si tratta di un incontro formativo per l’adulto educatore/insegnate e genitore in cui vengono forniti preziosi spunti di riflessione intervallati dalla lettura di testi ad hoc per l’infanzia. L’obiettivo è sostenere sia l’adulto sia il bambino che hanno subito una grave perdita, trovando le parole più adeguate per dar voce al proprio dolore e incoraggiandoli verso un nuovo equilibrio.